Rubano auto a Tufino per il catalizzatore e la abbandonano nei Regi Lagni

TUFINO – CAIVANO (Nello Lauro – Il Mattino.it) – Ladri e inquinatori. Continuano senza sosta i furti di auto in provincia di Napoli con l’obiettivo dichiarato dei catalizzatori. Un nuovo dilagante fenomeno sempre più in  ascesa: i malviventi puntano al palladio, metallo nobile sottoprodotto di nichel e platino, che ha un valore al grammo che supera i 70 euro, ma soprattutto di rodio che vale 5 volte più dell’oro (400 euro al grammo). Due giorni fa a Tufino, nel Nolano, è stata rubata una Fiat Panda: i delinquenti hanno portato via il catalizzatore e hanno abbandonato l’auto in un dirupo dei Regi Lagni a Caivano  dopo circa trenta chilometri di viaggio. La vettura è stata notata dalle guardie della Lipu, coordinate dal Giuseppe Salzano, durante un sopralluogo. Avvisati gli agenti della polizia locale, è stato accertato che l’utilitaria è stata rubata due giorni fa a Tufino ed i vigili urbani hanno curato il recupero e la restituzione al proprietario. “AII’auto, prima di essere abbandonata, è stato esportato il costoso catalizzatore –dice Fabio Procaccini, delegato Lipu, oltre alla restituzione del maltolto si evidenzia anche l’importante valore ambientale dell’intervento”.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online