Terremoto, sciame sismico nell’area flegrea: 14 scosse nella notte

POZZUOLI – L’area flegrea e Pozzuoli sono state interessate la notte scorsa da uno sciame sismico diretta conseguenza della scossa registrata ieri alle 19,45, con magnitudo 3,6 e profondità  2700 metri, il più intenso registrato da 16 anni a questa parte, dalla ripresa del fenomeno bradisismico. Quattordici le scosse di bassa intensità  registrate, di cui tre più intense avvertite dai residenti: alle ore 00,06 di magnitudo 1,1 a 2200 metri di profondità  e alle ore 01,31, sempre 1,1 a 1300 metri, localizzate entrambe nell’area di Agnano Pisciarelli e inoltre alle ore 03,58 con magnitudo 1,00 e profondità  2600 metri nell’area del vulcano Solfatara. L’evento tellurico, secondo i dati pubblicati dall’Osservatorio Vesuviano, ha fatto registrare un ultimo evento alle ore 6,50. Protezione Civile locale e Polizia Municipale del comune di Pozzuoli stanno svolgendo attività  di verifiche su tutto il territorio. Al momento non vengono registrate situazioni di crisi.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online