giovedì, Luglio 18, 2024
spot_img
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Uccisa dall’ex fidanzato, le frasi choc di lui sui social: “Nel fosso ci vai tu”

SALERNO – L’orrore e la rabbia (a parole) erano lì sui social. Alfredo Erra, 40 anni, l’assassino di Anna Borsa, 30 anni, sua ex fidanzata aveva “annunciato” una reazione. “Abbiamo camminato insieme dall’adolescenza, ma mi volevi mettere lo sgambetto. Ma nel fosso ci vai tu, credimi”, ha scritto il 24 febbraio e scritto in dialetto. Ieri notte, poi, il 40enne ha scritto un altro sinistro messaggio : “Possono prendersi soltanto gli scarti. Perché il meglio l’ho già dato io”. Un’ora più tardi ha aggiunto: “Se ti bacerà sentirà il mio sapore”. La sua pagina facebook è stata presa d’assalto da molti utenti Poi questa mattina, secondo quanto raccontato da alcuni testimoni, Erra è prima entrato nel negozio chiedendo ad Anna di uscire per parlarle. La giovane ha risposto che non poteva lasciare il lavoro: il 40enne si è quindi allontanato per tornare poco dopo, armato, e compiere la sua missione di morte. Paola Campione, collega di Anna, ha raccontato la scena cui ha assistito: “Alfredo era tutto vestito di nero, con una tuta nera. Era calmo, come sempre. Ha chiesto ad Anna di uscire perché le doveva dire una cosa. Anna aveva paura. Le avevo detto che non poteva andare avanti così. Lui non accettava la fine della loro relazione”. Anche l’attuale compagno di Anna Borsa, è  rimasto ferito da uno dei proiettili esplosi durante l’aggressione. L’uomo è stato ricoverato in ospedale ma non è in pericolo di vita.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com