Bus non si ferma e lui prende a pugni lo sportello

Ha inveito contro l’autista ‘colpevole’, a suo dire, di non essersi fermata in piazza Sannazzaro, a Napoli.

Poi ha iniziato anche a colpire con i pugni lo sportello dell’autobus, rompendo il dispositivo di apertura automatica. E’ accaduto stamattina, poco dopo le 6.

I carabinieri della compagnia di Bagnoli sono intervenuti in via Giulio Cesare, nel quartiere di Fuorigrotta, su richiesta di un’autista dell’autobus Anm linea 151 “Piazza Garibaldi-Piazzale Tecchio”.

Dai primi accertamenti pare che poco prima, mentre la donna stava percorrendo Galleria Laziale, un uomo aveva inveito contro di lei per poi passare ai fatti e poi dileguarsi. Indagini in corso da parte dei carabinieri.

Print Friendly, PDF & Email

TAG


Utenti online