“Ruba” energia elettrica per la sua macelleria, arrestato

I carabinieri della stazione di Grumo Nevano hanno arrestato per furto di energia elettrica un macellaio 58enne di Casandrino.

I militari, insieme a personale della società di distribuzione di energia, hanno accertato che l’uomo era riuscito a ridurre i consumi di energia dal 2018 per un danno economico di circa 30mila euro.

L’esercizio commerciale nel centro di Casandrino aveva un allaccio abusivo collegato direttamente al contatore elettrico.

L’uomo, in attesa di giudizio, è ora agli arresti domiciliari.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online