Boscoreale, prestito a tassi stellari e tentata estorsione: 4 arresti

Usura e tentata estorsione. I carabinieri della stazione di Boscoreale, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Torre Annunziata, su richiesta della Procura della Repubblica, hanno arrestato 4 persone.

L’attività di indagine, condotta dai carabinieri e coordinata dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata, è scaturita dalla denuncia presentata da due vittime, che nel 2013, per far fronte rispettivamente a spese necessarie per il pagamento di un premio assicurativo di 2.500 euro e di alcune scadenze per un importo di 500 euro, avevano chiesto un prestito ad una persona, pattuendone la restituzione tramite il pagamento di rate settimanali da 250 euro l’una, più ulteriori dilazioni della stessa entità in caso di mancato o ritardato pagamento delle rate dovute.

Una volta entrate nella tipica spirale del prestito ad usura, le vittime si erano ritrovate a versare all’autore del prestito, fino al febbraio del 2022, rispettivamente la somma complessiva di 82.000 euro e 96.000 euro, con la pretesa di ulteriori dazioni a copertura degli interessi maturati per i ritardati pagamenti.

Le indagini, iniziate nel mese di gennaio 2022 e proseguite per circa due mesi, hanno permesso di documentare le continue gravi minacce esercitate nei confronti delle vittime, da parte della persona con cui era stato originariamente contratto il debito, che risultava essere coadiuvata da altre tre persone, tutte partecipanti al recupero illecito delle somme di denaro.

Ulteriori riscontri sulle presunte condotte illecite venivano ottenuti mediante l’esecuzione, in fase investigativa, di perquisizioni domiciliari, che consentivano di rinvenire e sequestrare documentazione attestante la contabilità relativa all’attività usuraria e l’entità del danno economico subito dai denuncianti

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online