Visciano, trasportavano “botti” sulla strada provinciale: scarcerati

VISCIANO – Scarcerati e liberati i tre uomini arrestati dai carabinieri la scorsa settimana sulla strada provinciale Visciano-Schiava.  Nel portabagagli della loro c’erano 300 ordigni artigianali, simili alle “cipolle” di Capodanno.  Il giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Nola, a seguito dell’interrogatorio reso alla udienza di convalida dai 3 indagati, con l’assistenza degli avvocati Consiglia Fabbrocini e Angelo Peccerella, ha disposto la immediata scarcerazione e liberazione degli indagati dagli arresti domiciliari, ciò soprattutto in considerazione della assoluta inconsapevolezza da parte dei due giovanissimi della presenza dell’esplosivo rinvenuto nell’auto su cui viaggiavano al momento del controllo.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online