venerdì, Luglio 19, 2024
spot_img
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Calcio, che Napoli sarà nella prossima stagione?

Sono giorni di forte apprensione tra i tifosi azzurri. Le cronache sportive di queste ultime settimane in materia di calciomercato vedono proprio negli uomini della formazione del Napoli alcuni dei giocatori più richiesti in Italia e negli altri maggiori campionati d’Europa. Con Lorenzo Insigne che ha già salutato il pubblico dello stadio Diego Armando Maradona (dalla prossima stagione e fino al 2026 giocherà con i Toronto FC in MLS), molti altri titolari della squadra partenopea potrebbero salutare Napoli e partire questa estate. Soltanto nei prossimi giorni, il quadro delle possibili cessioni sarà chiarito.

Quel che è certo è che nella prossima stagione vedremo in campo un Napoli totalmente rinnovato rispetto a quello che abbiamo imparato a conoscere negli ultimi anni, nonostante i vari allenatori che si sono succeduti sulla panchina azzurra. Detto ciò, la formazione agli ordini di Luciano Spalletti sarà senza dubbio nel novero delle pretendenti allo Scudetto, così come confermano tutti gli analisti delle scommesse Serie A che vedono gli azzurri ancora tra le prime quattro squadre del massimo campionato.

Il campionato appena concluso (vinto dal Milan di Stefano Pioli) ha visto nella formazione azzurra una delle più grandi protagoniste. Il Napoli, infatti, ha lottato per lo Scudetto per gran parte della stagione, prima di tirare il freno e lasciare campo a Milan e Inter che si sono contese la posta fino agli ultimi novanta minuti di gioco. Spalletti, tra mille difficoltà, è riuscito se non altro a riportare i campani a giocare in Champions League (a distanza di tre anni dall’ultima presenza nel torneo continentale più prestigioso).

Un traguardo che non era di certo scontato all’inizio dello scorso settembre. Quest’anno il Napoli dovrà confermarsi (e migliorare, se possibile, il terzo posto) e per farlo la società del patron Aurelio De Laurentiis dovrà restituire al suo staff tecnico la migliore delle formazioni possibili. Come detto, i rumors delle ultime settimane parlano però di tanti giocatori in procinto di lasciare la città del Vesuvio.

Uno di questi è il difensore centrale Kalidou Koulibaly, in scadenza di contratto a giugno 2023. La società azzurra e gli agenti del nazionale senegalese stanno lavorando su diversi fronti. L’intenzione di Koulibaly è quella di continuare a vestire la maglia azzurra e di diventarne capitano dopo la partenza di Insigne. Tuttavia le parti sono ancora assai distanti, motivo per cui Juventus, Barcellona e soprattutto Paris Saint-Germain si sarebbero già fatte avanti per assicurarsi uno dei più forti difensori in circolazione.

Si tratta anche per il rinnovo di Dries Mertens, dal 2013 al Napoli dove è recordman per il numero di gol fatti nella storia del club campano in tutte le competizioni ufficiali. Il belga è richiesto dalla Lazio del suo ex tecnico Maurizio Sarri mentre – è notizia dell’ultim’ora – anche l’Anversa di Mark Van Bommel è pronto a fare carte false per riportarlo a giocare in Belgio.

Chiudiamo parlando della tegola Fabián Ruiz. Il mediano spagnolo 26enne non sarebbe intenzionato a rinnovare il contratto in scadenza nel 2023. Con il Napoli è muro contro muro e la società azzurra potrebbe decidere pure di metterlo fuori rosa fino all’anno prossimo, così come accaduto già con Arek Milik nella stagione 2020/21.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com