Parthenope, via ai lavori per sede di Nola: attivati altri 3 corsi

Inaugurazione del cantiere di via Stella a Nola, dove verrà realizzata la sede dell’Università degli Studi di Napoli ‘Parthenope’, interamente finanziata dall’Ateneo. A dare il via simbolico ai lavori la Parthenope con il Rettore Alberto Carotenuto ed il Prorettore alla Didattica ed agli Affari Istituzionali Antonio Garofalo, il sindaco della città Carlo Buonauro e la Vim srl.

In occasione dell’incontro è stato presentato anche il progetto per la riqualificazione dell’area attualmente denominata ‘Casermette’, dove sarà realizzato un centro di ricerca e sviluppo che ospiterà le innovative “pipenet”, moderna applicazione per il trasporto di merci sottovuoto.

Strutture che, una volta ultimate, sostituiranno le destinazioni transitorie che attualmente sono utilizzate dall’Ateneo: l’Auditorium di Rione Gescal, il seminario vescovile, il cinema Savoia, ‘sedi comunque altamente adatte ad ospitare la formazione universitaria – ha sottolineato il rettore Carotenuto – oggi tutte le strutture universitarie devono essere realizzate rispettando standard elevati di qualità’.

‘Investimenti importanti per i quali speriamo di avere ampie risposte dal territorio – hanno sottolineato Carotenuto e Garofalo (che subentrerà alla carica di Rettore dal mese di novembre) che hanno presentato i nuovi corsi attivati: al corso di Laurea in Economia e Management, si affiancano Scienze Motorie, Ingegneria per la Cybersecurity e torna anche la laurea a ciclo unico in Giurisprudenza, sospesa nel 2010’.

‘Uno scambio reciproco – a parere del sindaco Carlo Buonauro – con un arricchimento sociale, culturale ed occupazionale per il territorio ed un ampliamento della propria rete per l’Università. Una occasione di crescita di significativa importanza’.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online