Alluvione a Camposano, Parente: “Situazione ancora difficile”

Il consigliere comunale Veria Parente

CAMPOSANO – E’ sempre alta l’attenzione per la situazione post alluvione di Camposano. Il paese è stato colpito, come tutti quelli dell’area nolana, dalla impressionante massa d’acqua caduta il 10 agosto e due giorni fa causando disagi e danni sopratutto nelle zone di via Abbadia, via Matteotti, via Polimene (e traverse) fino all’incrocio con via Trivice d’Ossa  al confine con Cimitile.

“Detriti e fanghi che emettono un odore nauseabondo che può rappresentare una criticità di natura igienica e sanitaria visto anche il caldo di  questo periodo” dice il consigliere comunale del gruppo misto Veria Parente che ha incontrato i residenti e ha potuto verificare di persona la difficile situazione.

L’ex presidente del Consiglio comunale di Camposano, insieme ad alcuni cittadini, ha sollecitato l’intervento delle autorità preposte: “In via Matteotti sono ancora depositati fanghi e detriti dell’alluvione avvenuta nel 2021, c’è assolutamente bisogno di intervenire per evitare che la situazione possa peggiorare viste le pessime previsioni meteo di questa settimana” conclude Veria Parente.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online