Città Metropolitana Napoli, in arrivo bandi di concorso per 1400 posti

Il consigliere Felice Sorrentino

Il Consiglio Metropolitano di Napoli, nel corso della seduta tenutasi questo pomeriggio e appena conclusasi, ha espresso il proprio parere favorevole, all’unanimità, al Regolamento che dà il via libera allo svolgimento della procedura concorsuale unica tra la Città Metropolitana e il Comune di Napoli per l’assunzione di circa 1.400 unità di personale.

“Sono molto soddisfatto  – ha affermato il consigliere delegato al Personale della Città Metropolitana di Napoli, Felice Sorrentino – del risultato raggiunto. Si è chiusa una fase di lavoro molto delicata, durante la quale ho avuto modo di collaborare con il dirigente al personale, Antonio Lamberti, e con tutte le sigle sindacali. Questo piano porterà, nel prossimo triennio, all’assunzione di 8 nuovi dirigenti e ben 238 unità di personale di categoria C1 e D1, per mettere mano alle forti carenze organiche nelle varie aree della Città Metropolitana di Napoli. Inoltre ci saranno, finalmente, 74 progressioni verticali atte a valorizzare le capacità e le competenze del personale, consentendo una crescita professionale interna all’ente”.

In totale, saranno messi a concorso 504 posti per profili ‘D’, di varia natura, per il Comune e 73 per la Città Metropolitana; 639 posti per profili ‘C’ per il Comune e 123 per la Città Metropolitana; 55 i posti per dirigenti. Per i profili C e D il concorso, gestito dal Formez, sarà solo per esami e prevederà una prova preselettiva, una prova scritta e una orale; il concorso per dirigenti sarà invece per titoli ed esami, prevedendo una doppia prova scritta e una prova orale. Si punta ad assumere i vincitori già dal 1 gennaio 2023, ma le graduatorie resteranno aperte per il prossimo triennio.

“Dopo molti anni – ha proseguito il consigliere Sorrentino – in Città Metropolitana si torna ad assumere e lo si fa con numeri importanti: questo ci darà un grosso impulso per il raggiungimento di tutti gli obiettivi che ci siamo posti, a cominciare dal Pnrr fino all’espletamento di quelle che sono le funzioni fondamentali assegnate all’Ente”.

“Di tutto questo – ha concluso il consigliere delegato – voglio ringraziare il sindaco Metropolitano, Gaetano Manfredi, per la caparbietà con cui ha affrontato la questione, ben consapevole del fatto che bisogna prima mettere a posto la macchina, mettere la giusta benzina nel motore se la si vuole far camminare veloce e la si vuole far arrivare lontano, e tutti i miei colleghi consiglieri, che hanno espresso parere favorevole all’unanimità. Come ha annunciato lo stesso sindaco in Consiglio, il bando sarà pubblicato il prossimo 9 agosto mentre le domande potranno essere presentate fino all’8 settembre. Ci aspettiamo una grande partecipazione, anche perché gli idonei saranno in numero 5 volte superiore ai posti messi a concorso in maniera da poter creare delle graduatorie alle quali altri Enti potranno attingere senza spendere un euro per bandire e gestire concorsi in proprio”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online