Coppa Italia serie D, un bel Nola non basta: passa la Cavese

É un buon Nola quello andato di scena al “Simonetta Lamberti” di Cava de’Tirreni ma il risultato finale sorride ai locali. Nel primo incontro ufficiale, valevole per la Coppa Italia di Serie D, i bianconeri giocano bene ma alla fine devono cedere la qualificazione alla Cavese. Mister Rogazzo deve fare a meno di Maio per squalifica, a centrocampo c’è il trio Gonzalez-Langella-Faiello. In difesa, sui lati, i giovani De Lucia e Dommarco a coadiuvare il duo esperto D’Orsi-Bontempo; in attacco reparto offensivo “pesante” con Maggio, Oggiano e Chianese.

Nella prima frazione di gara le due squadre si affrontano in maniera vigorosa con un alto tasso di agonismo. Il Nola va vicino alla rete con Maggio con una conclusione forte da fuori area, Colombo però si allunga e devia. Il vantaggio della Cavese arriva a pochi attimi prima del duplice fischio: Gagliardi sguscia sull’out di sinistra e mette al centro un cross teso, la difesa nolana è sfortunata e la palla viene deviata in rete. Il Nola riprende con il piglio giusto e il gol del pari arriva già al 55′: palla illuminante di Langella per Chianese, il giovane attaccante nolano corre verso la porta e serve Oggiano che spinge in rete il più facile dei gol. Il Nola gioca bene ma la Cavese regge e trova il gol del vantaggio a 12′ dalla fine: palla scodellata fuori area, Foggia stoppa e tira in porta, Bontempo devia di testa e la palla va alle spalle di un incolpevole Tricarico. È il punto finale di una gara combattuta e che decreta la fine del percorso del Nola in questa edizione della Coppa Italia.

“Il risultato non è stato soddisfacente ma abbiamo giocato una buona gara – ha affermato il mister Antonio Rogazzo – Ci sono state buone trame. Ora, già da domani, testa agli allenamenti in vista della gara con la Casertana. É una squadra forte ma prima o poi dovremo incontrarle tutte”.

“Bellissima sensazione segnare la prima rete stagionale per noi ma dispiace per il risultato – ha commentato Fabio Oggiano – É stata una partita maschia, ce lo aspettavamo. Dispiace essere usciti così. Abbiamo una rosa ampia, siamo tutti titolari. Arriveremo a Caserta arrabbiati, con l’obiettivo di fare il massimo risultato”.
IL TABELLINO
CAVESE – NOLA 2-1
Reti: autogol 44′ (C), Oggiano 55′ (N), Foggia 78′ (C).
Print Friendly, PDF & Email



Utenti online