Sant’Anastasia, smontano auto rubata ma il gps li tradisce: arrestati

Il segnale del gps localizzava l’auto in via Archi Augustei, nella città di Sant’Anastasia. Era stata rubata il giorno stesso in un comune dell’hinterland napoletano. I carabinieri della stazione locale hanno raccolto la segnalazione e sorpreso due persone in un capannone che smontavano una Jeep Compass.

Attorno a loro parti di carrozzeria di svariati veicoli e tanti attrezzi. Una piccola officina dove le auto rubate venivano cannibalizzate per la vendita dei pezzi di ricambio. A finire in manette per riciclaggio Mario e Giuseppe M., 34 anni il primo 47 il secondo. Entrambi sono stati sottoposti ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida. Il veicolo sarà restituito al legittimo proprietario. Continuano gli accertamenti per risalire all’origine degli altri pezzi rinvenuti.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online