Serie D, Il Nola si ferma al palo: è pari con l’Aprilia

Il Nola non va oltre lo 0-0 in casa contro l’Aprilia. In una gara surreale disputata al Borsellino di Volla a porte chiuse, i bianconeri attaccano dall’inizio alla fine ma non trovano la via del gol. Nella prima frazione i nolani sono pericolosi con Oggiano e Chianese ma l’estremo difensore laziale è attento e si salva. Nel secondo tempo il copione non cambia: mister Rogazzo inserisce due tiratori forti come Gonzalez e Ruggiero per cercare di trovare un guizzo anche da fuori ma l’Aprilia si dispone con la difesa a 5 e chiude tutti gli spazi. Il Nola crea tantissimo e colpisce anche un palo (al 56′ con Maio) ma alla fine non trova la vittoria. Per i bianconeri quinto risultato utile consecutivo su 6 gare e 9 punti in campionato.

INTERVISTE  – “Abbiamo fatto un’ottima partita ma purtroppo la palla non è entrata – ha affermato mister Antonio Rogazzo – Come già successo in altre gare, creiamo tantissimo ma non riusciamo a capitalizzare e raccogliamo meno di quel che seminiamo. So che i tifosi vorrebbero sempre il risultato migliore in ogni gara ma anche noi entriamo in campo sempre per imporre il nostro gioco e lo facciamo. Oggi, probabilmente con i tifosi sugli spalti potevamo avere una spinta in più. In ogni caso siamo sereni, la direzione è quella giusta“.

“E’ stata una partita che i nostri avversari hanno impostato sulla difensiva dall’inizio alla fine – ha dichiarato il centrocampista Sergio Gonzalez – Noi giochiamo sempre per vincere e oggi non ce l’abbiamo fatta ma abbiamo giocato bene e stiamo lavorando come il mister ci dice. Un peccato non aver avuto i nostri tifosi allo stadio, loro ci sostengono sempre e ci avrebbero aiutato“.

IL TABELLINO

NOLA – APRILIA  0-0

Nola 1925: Tricarico, De Lucia, D’Orsi, Bontempo, Dommarco; Langella (87′ Kean), Maio, Oggiano (55′ Gonzalez), Chianese, Maggio, Faiello (71′ Ruggiero). A disposizione: Diglio, Cirillo, Cassandro, Iadelisi, Lucarelli, Caliendo. Allenatore: Antonio Rogazzo.

Aprilia Racing: Siani, Del Duca, Pezone (74′ Ortenzi), Murgia, Ceka (63′ Giandomenico), Capuano (15′ Bernardini), Corelli, Pedone (87′ Grossi), Carboni (58′ Seccafien), Mannucci, Tassa. A disposizione: SIlvestrini, Zanchetta, Battisti, La Pietra. Allenatore: David Centioni.

Arbitro: Mallardi di Bari (assistenti Tangaro di Molfetta e D’Ambrosio di Molfetta).

Note: ammoniti Seccafien e Corelli per l’Aprilia.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online