Anziano si perde sul monte Somma, salvato dai carabinieri forestali

Paura a lieto fine. I carabinieri forestali della stazione Parco, coordinati dal colonnello Angelo Marciano, sono stati allertati dal 112 per la segnalazione di una persona dispersa nel parco Nazionale del Vesuvio.

I militari hanno cominciato da subito le ricerche dell’80enne sul monte Somma tra i comuni di Terzigno e San Giuseppe Vesuviano. L’uomo si era inoltrato per una strada sterrata con la sua autovettura perdendo l’orientamento tra i boschi.

Dopo oltre un’ora di ricerche,  i forestali hanno rinvenuto in un alveo l’auto incastrata con le ruote anteriori nel fango e a circa 500 metri dalla vettura l’anziano. Era in buone condizioni di salute fatta eccezione per qualche graffio sul viso e sulle mani causati dalle cadute dovute al terreno scivoloso. L’uomo è stato affidato, poco dopo, al figlio giunto sul posto insieme a una pattuglia dei carabinieri.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online