Controlli in campi rom: in 9 non mandavano i figli a scuola

Controlli straordinari dei carabinieri nei due insediamenti rom di via Santa Maria a Cubito e in via Ex alleati, a Giugliano in Campania: i militari della locale compagnia, insieme a quelli del reggimento Campania, della stazione forestale di Pozzuoli e agli agenti della polizia municipale, hanno identificato 50 persone.

Nove sono quelle denunciate per inosservanza dell’istruzione elementare dei figli minori. Nonostante l’obbligo, nessuno dei loro bambini aveva frequentato i banchi di scuola. Sei persone sono state segnalate all’autorità giudiziaria per abusivismo edilizio e una per cambio di destinazione d’uso di un terreno.

Un 59enne di Giugliano avrebbe affittato il suo terreno agricolo adiacente ad uno degli insediamenti affinché vi installassero baracche. Dovrà rispondere, invece, di ricettazione una donna trovato in possesso di pezzi di un’auto risultata provento di furto. Sequestrati arnesi per lo scasso e decine di auto, risultate senza assicurazione o con intestazioni fittizie. Nel campo rilevato un cumulo di rifiuti pericolosi di circa 10 metri cubi. L’area è stata sequestrata e sarà bonificata.

 

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online