Serie D: il Nola soffre, rimonta e strappa il pari alla Paganese

Il Nola torna a giocare a Nola e torna a fare punti. Dopo 4 sconfitte consecutive i nolani non vanno oltre il pareggio nel derby con la forte Paganese ma ritornano a fare punti. Il primo punto dell’era Cavallaro arriva, infatti, di fronte ai tifosi nolani che ritrovano uno “Sporting Club” finalmente agibile per questa stagione.

LA PARTITA – Orfano ancora di capitan D’Orsi e dello squalificato Tricarico, l’allenatore nolano butta subito nella mischia Venditti e Lame, oltre a dare una chances a centrocampo a Staiano e in attacco ad Hefiane. La Paganese parte subito forte e rischia di andare in vantaggio dopo 8′: tocco di mano di Bontempo e penalty per gli ospiti, dal dischetto va Pozzebon che però colpisce il palo. Il Nola si difende bene e riparte e trova la rete del vantaggio al 12′: tiro dalla distanza di Staiano, palo pieno e tap-in vincente di Faiello. Per tutto il primo tempo il copione non cambia, la Paganese cerca di scardinare la difesa nolana, i bianconeri si difendono e ripartono. Il secondo tempo è un mix di emozioni. Al 52′ la Paganese trova la rete del pari con De Felice, al 63′ il raddoppio ancora con De Felice e al 67′ va avanti anche di un uomo dopo l’espulsione del portiere nolano Venditti. La partita sembra mettersi in ghiaccio per la Paganese ma il neo entrato Diglio salva il risultato con un miracolo dando occasione ai nolani di rimanere in partita. I ragazzi di mister Cavallaro sfruttano a pieno questa chances e trovano il pari in contropiede con Chianese al 72′. La Paganese si fionda in attacco ma rischia addirittura di capitolare a 3′ dal termine, ancora una volta con Chianese che però non riesce a battere Pinestro che si allunga e devia. Dopo un finale di gara turbolento il direttore di gara decreta la fine, concludendo una gara giocata ad alto ritmo e con una cornice di pubblico invidiabile e focosa da ambo le parti. Il Nola resta in penultima posizione e domenica va a fare visita alla Lupa Frascati, seconda in classifica.

LE INTERVISTE – “I miei ragazzi hanno fatto un’ottima gara contro una squadra forte che punta a vincere il campionato – ha dichiarato mister Giovanni Cavallaro – Nella prima frazione di gara, tranne l’episodio del rigore, siamo stati bravi a non concedere nulla di particolare. La reazione allo svantaggio ed all’espulsione è stata importante. Tornare allo Sporting ci ha fatto bene, i nostri tifosi ci hanno dato una grossa mano. Questa è la strada giusta“.

“Abbiamo giocato bene e abbiamo meritato – ha detto Mario Chianese, autore del gol del pareggio finale – In casa dovremo giocare sempre così, è importante che abbiamo i nostri tifosi al fianco. Questo gol lo dedico a mio figlio, o a mia figlia, domani scoprirò il sesso“.

IL TABELLINO

NOLA – PAGANESE 2-2

Nola 1925: Venditti, Bamba, Cirillo, Bontempo, Lame, Maio, Cassandro, Faiello (79′ Ruggiero), Staiano (64′ Chianese), Hefiane (69′ Diglio), Maggio (96′ Caliendo). A disposizione: Lucarelli, De Lucia, Langella, Gonzalez, Iadelisi. Allenatore: Giovanni Cavallaro.

Paganese: Pinestro, Capone (49′ Verna), Brugnano, Di Somma, Del Gesso (46′ Maccherini), Adeyemo (46′ Cusumano), Fois (66′ Cipolla), Iuliano (76′ Gueye), Pozzebon, De Felice, D’Agostino. A disposizione: Reclaf, Esposito, Agostini, Ancora. Allenatore: Domenico Giampà.

Arbitro: Eremitaggio di Ancona (assistenti Persichini di Macerata e Dervishi di San Benedetto del Tronto).

Reti: Faiello (N) 12′, De Felice 52′-63′ (P), Chianese (N) 72′.

Note: ammoniti Capone, Pozzebon, Iuliano e Cipolla per la Paganese; ammoniti Chianese e Diglio per il Nola; espulso Venditti per il Nola.

RISULTATI: Angri-Tivoli 1-0; Aprilia-Cassino 0-1; Atletico Uri-Pomezia 2-2; Casertana-Arzachena 0-0; Ilva Maddalena-Cos Sarrabus Ogliastra 1-1; Nola-Paganese 2-2; Palmese-Lupa Frascati 2-3; Portici-Real Monterotondo 2-3; Sorrento-Vis Artena 1-0.

CLASSIFICA GIRONE G: Sorrento 26, Lupa Frascati 20, Cassino 20, Palmese 18, Casertana 17, Ilva Maddalena 17, Angri 17, Real Monterondo 17, Paganese 16, Arzachena 15,  Atletico Uri 12, Pomezia 12, Portici 11, Tivoli 11, Cos Sarrabus Ogliastra 11, Vis Artena 10, Nola 10, Aprilia 5.

PROSSIMO TURNO: Arzachena-Portici; Cos Sarrabus Ogliastra-Sorrento; Casertana-Atletico Uri; Cassino-Paganese; Lupa Frascati-Nola; Pomezia-Palmese; Real Monterotondo-Ilva Maddalena; Tivoli-Aprilia; Vis Artena Angri.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online