Finge di dormire per rubare un suv, arrestato 31enne

Servizio a largo raggio notturno dei carabinieri della compagnia di Giugliano in Campania che hanno arrestato per tentato furto aggravato in concorso una persona. A finire in manette il 31enne di Miano E. D.. Sono quasi le 5 del mattino e al 112 arriva una richiesta di aiuto: 2 uomini stanno rubando una Smart in via Casacelle Parco Regina, sono arrivati a bordo di un Suv. La centrale invia sul posto la gazzella della sezione radiomobile che arriva sul posto in pochi istanti.

La strada è lunga e dritta e i 2 segnalati notano l’auto dei carabinieri e fuggono nelle campagne vicine, un valido alleato per chi non vuol farsi trovare. I militari non demordono e controllano il suv segnalato. A bordo c’è un uomo e sta dormendo, o meglio pensa di far credere questo. I miltari bussano al finestrino e per il 31enne  è un “brusco risveglio” al lato guida. Il suv viene perquisito e al suo interno vengono rinvenuti e sequestrati un flex a batteria e un duplicatore di chiavi. E.D. è in attesa di giudizio mentre sono in corso indagini alla ricerca dei 2 complici.

Controlli anche a Sant’Antimo dove la locale tenenza insieme al nucleo radiomobile ha denunciato 3 persone, effettuato controlli al codice della strada e segnalato alla Prefettura 2 assuntori di droga. Durante le operazioni i 3 uomini sono stati fermati in 3 distinte occasioni. Un 32enne è stato trovato in possesso di un manganello messo in auto e pronto all’uso, un 52enne invece è stato perquisito e trovato con una pistola giocattolo priva del tappo rosso mentre un 27enne denunciato era alla guida senza aver mai conseguito la patente con recidiva nel biennio. Identificate 37 persone e 28 veicoli per 13mila euro di sanzioni a 15 autisti indisciplinati.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online