Maltempo in Irpinia, vigili del fuoco al lavoro per “liberare” fiume Calore

I vigili del fuoco di Avellino anche oggi hanno effettuato più di 30 interventi per il maltempo che continua ad imperversare sull’intera Irpinia. Questi interventi hanno riguardato soprattutto dissesti statici, di cui uno ad Avellino in via Amabile e uno ad Atripalda in via sant’Ippolito, pali Telecom pericolanti, lamiere pericolanti ad Atripalda in contrada Santissimo e ad Avellino a corso Vittorio Emanuele, tegole pericolanti a Contrada in via Tufara, ad Avellino in via Rotondi e contrada Pennini, a Summonte alla frazione Embriciera.

Infiltrazioni d’acqua dovute alle forti piogge di questi giorni si sono effettuate ad Atripalda in via Tripoli, a Flumeri in contrada Tre Torri, a Chianche alla frazione San Pietro, a Pietrastornina in via Paradisi. Ma l’intervento che tiene impegnati i vigili del fuoco di Avellino da ieri e che probabilmente continuerà anche domani e la disostruzione dell’alveo del fiume Calore, proprio in prossimità delle arcate del ponte Calore sulla strada statale 90, frazione di Mirabella Eclano. La piena dei giorni scorsi ha accumulato diversi tronchi anche di grosso diametro e tanti rami, i quali rischiavano di ostruire il passaggio dell’acqua.

Il lavoro delle squadre dei vigili del fuoco impegnate con il nucleo soccorso acquatico, un mezzo tridimensionale, l’autogru e la squadra del distaccamento di Grottaminarda, consiste nel tagliare i grossi tronchi e con la gru sollevarli sulla sede stradale. Il comandante Mario Bellizzi segue costantemente gli interventi effettuati dalle squadre della sede centrale e delle sedi distaccate.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online