Serie D, Nola rimontato e battuto dalla Casertana in 10 al 98′

Partita pazza allo Sporting Club di Nola. Nel giorno della partita più attesa nel girone G di Serie D il Nola in casa ospita la Casertana in quella che era la prima gara del 2023 per entrambe le compagini. Due destini diversi, due rose diverse e ambizioni opposte ma a fare la gara è il Nola.

I ragazzi di mister Cavallaro tengono bene il campo, chiudono gli spazi e creano gioco. Il gol del vantaggio arriva però solo al 78′: a segnare è ancora una volta Claudio Sparacello. Il bomber siciliano recupera palla al limite, si incunea in area e batte Prisco: quinto gol in 3 partite per Sparacello.

Da questo momento in poi però c’è un blackout per il Nola. 4′ più tardi la Casertana la riprende con Ferrari, il numero 9 è infallibile anche questa volta e segna con un tap-in vincente in area piccola. Pochi minuti più tardi i falchetti restano anche in 10 per l’espulsione per fallo pericoloso di Liurni ma, paradossalmente, si rendono più pericolosi negli attimi finali. La gara si prolunga fino al 99′ per l’infortunio a Cassandro e la Casertana ne approfitta al 98′: palla al limite, Matese raccoglie e fa partire un siluro che fa la barba al palo e si insacca. Shock per il Nola che non recupera e chiude la gara scivolando di nuovo in ultima posizione. Per i bianconeri ci sarà subito occasione per rifarsi: mercoledì si torna allo Sporting, c’è il recupero con il Pomezia.

DICHIARAZIONI – “Dispiace per i ragazzi, dispiace per questa gente, è una sconfitta immeritata – ha affermato mister Giovanni Cavallaro – Mi tengo la prestazione, maschia, bella. Il risultato ci condanna, abbiamo avuto una paura che non dobbiamo avere. Una squadra che vuole salvarsi non deve avere questa paura. Dobbiamo superare questo scoglio e fare il salto”.

TABELLINO

NOLA – CASERTANA 1-2

Nola 1925: Zizzania, Lame (88′ Ndiaye), Cassandro (95′ Valerio), Sepe, Russo, Piacente, Castagna (79′ Adorni), De Martino Chianese (46′ Staiano), Palmieri (60′ Manfrellotti), Sparacello. A disposizione: Landi, Di Dona, Gonzalez, D’Angelo. Allenatore: Giovanni Cavallaro.

Casertana: Prisco, Sabatino, Tringali (73′ Matese), Ferrari (89′ Guida), Liurni, Cugnata (26′ Sena), Casoli, Taurino (61′ Turchetta), Rainone, Manzo, Paglino. A disposizione: Romano, Galletta, Vacca, Atteo, Aceti. Allenatore: Vincenzo Cangelosi.

Arbitro: Nirintsalama di Roma 1 (assistenti Minutoli di Messina e Testaì di Catania).

Reti: Sparacello 78′ (N), Ferrari 82′ (C), Matese 98′ (C).

Note: ammoniti Castagna, Sparacello, Lame e Chianese per il Nola; ammoniti Manzo e Matese per la Casertana; espulso Liurni per la Casertana.

RISULTATI SERIE D GIRONE G

Aprilia – Angri 3-1 Cassino – Pomezia 0-3 Ilvamaddalena – Atletico Uri 3-4 Lupa Frascati – Tivoli 2-3 Nola – Casertana 1-2 Paganese – Vis Artena 1-0 Palmese – Portici 2-2 Sarrabus Ogliastra – Arzachena 1-1 Sorrento – Monterotondo Sc. 0-0

CLASSIFICA: Paganese 37 punti; Sorrento 36; Palmese 29; Cassino 28; Casertana, Lupa Frascati, Monterotondo 27; Arzachena 25; IlvaMaddalena 23; Tivoli, Aprilia 22; Angri 21; Vis Artena, Pomezia 20; Sarrabus 19; Portici 17; Atletico Uri 16; Nola 14. Angri due gare in meno Nola, Pomezia, Portici, Sorrento una gara in meno.

PROSSIMO TURNO 19 GIORNATA: Angri – Palmese Arzachena – Paganese Atletico Uri – Aprilia Casertana – Ilvamaddalena Monterotondo Sc. – Lupa Frascati Pomezia – Sarrabus Ogliastra Portici – Sorrento Tivoli – Cassino Vis Artena – Nola.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online