Parco del Vesuvio, ristorante “ruba” energia per 12mila euro: titolare nei guai

Furto di energia elettrica all’interno del Parco Nazionale del Vesuvio. I militari forestali della stazione Parco di Ottaviano hanno effettuato dei controlli insieme a personale dell’azienda di distribuzione di energia elettrica in un ristorante-hotel di Ottaviano, all’interno dell’area protetta.

In seguito ad una verifica strumentale hanno accertato che il contatore Enel registrava un errore del -76% circa grazie alla manomissione sui punti di ingresso e uscita dell’apparecchio che ha consentito un prelievo di energia fraudolento di circa 12mila euro. Considerata la gravità e la flagranza di reato, per il titolare dell’attività commerciale è scattata la misura cautelare degli arresti domiciliari. Al termine del rito direttissimo, il giudice ha convalidato la misura e ha rimesso il libertà il 54enne.




Utenti online