venerdì, Dicembre 8, 2023
spot_imgspot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

spot_img

ARTICOLI CORRELATI

Cicciano, domenica della prevenzione: oltre 200 visite in un pomeriggio

CICCIANO – Un’intensa giornata quella di domenica scorsa per i volontari dell’associazione “Laboratorio Civico per Cicciano” e dell’associazione “Amos Partenio” del dottor Carlo Iannace. Un pomeriggio interamente dedicato alla Prevenzione e alla Salute.

Prenotazioni “sold out” in poche ore, indicatore e sintomo di una crescente richiesta di salute e sanità che non sempre le strutture pubbliche riescono ad intercettare e soddisfare. Il tutto aggravato da una crescente difficoltà economica che rende sempre più necessarie giornate di screening gratuito e di ripensamenti delle politiche sociali. Oltre 120 visite gratuite effettuate nel’istituto comprensivo “Bovio-Pontillo-Pascoli” dal team del dottor Iannace e oltre 100 visite effettuate dai dottori Giovanni Cibelli (nefrologo). Valentino De Luca (ecografista) e Francesco Topo ( audioprotesista). Pochi i casi che richiederanno un ulteriore approfondimento, agli altri visitati è stato consigliato di continuare con la prevenzione.

“Un ringraziamento speciale va al dottor Iannace, ai medici intervenuti e all’eccezionale staff delle volontarie dell’Amos Partenio. Un grazie alla dirigente scolastica Maria Caiazzo per la consueta disponibilità ad accogliere eventi importanti come questo, al sindaco Giuseppe Caccavale, alla consigliera delegata Angela Ferone e all’intera amministrazione comunale per la vicinanza e sensibilità dimostrata verso l’evento proposto da Laboratorio Civico per Cicciano” spiega Armando Miele, presidente dell’associazione.

“La prevenzione e la salute devono ritornare ad essere un diritto per tutti i cittadini soprattutto quelli più fragili e con maggiori difficoltà economiche. Un grazie, inoltre, alle tante persone intervenute anche per la pazienza e la collaborazione dimostrata. Da parte degli amici di “Laboratorio Civico” la promessa di un impegno costante nel tempo: stiamo già organizzando una nuova giornata della prevenzione in autunno” conclude Miele.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com