Ferragosto di eventi per il Santuario di Montevergine che celebra i suoi 900 anni

Un Ferragosto di eventi religiosi e culturali per il Santuario di Montevergine, a Mercogliano, che celebra i suoi 900 anni di storia. Si comincia il 12 agosto con il pianista irpino di origine argentina Luis Di Gennaro. Il musicista renderà omaggio con un concerto di canti popolari e sacri a Mamma Schiavona: dal celebre “Canto alla Madonna di Montevergine” cantata tra gli altri da Menecone e Aurelio Fierro, fino all’ “Ave Maria” del cantautore genovese Fabrizio De André. Non mancheranno i brani che risuonano di più nelle chiese irpine: “Dall’aurora tu sorgi più bella”, “Santa Maria del cammino”, “Madre della speranza, “Nome dolcissimo”.

Il 13 agosto alle ore 10.30 messa solenne presieduta da Riccardo Luca Guariglia abate ordinario di Montevergine (la messa sarà trasmessa in diretta su Rai Uno). Alle ore 19.00 veglia di Preghiera Mariana – Maria Icona Sinodale Cammina Con Noi promossa dal Rns della Campania. Il 15 agosto alle ore 10.30 messa solenne presieduta da mons. Massimiliano Palinuro vicario Apostolico di Instanbul. “Il nostro obiettivo – afferma Riccardo Luca Guariglia, abate di Montevergine e Assisi- è di rafforzare una testimonianza forte di fede e di legame inesauribile al Santuario di Montevergine e alla sua storia plurisecolare.

L’Anno Giubilare di Montevergine si conferma un centro di pellegrinaggio e un luogo del turismo religioso, l’attenzione della televisione di Stato il 13 agosto ed il 15 agosto ci riempie di gioia. I giovani, i fedeli, hanno bisogno di esempi e di essere sempre più coinvolti, la presenza delle telecamere della Rai è importante anche per questo motivo. La comunità benedettina è pronta ad accogliere chiunque vuole avvicinarsi a Mamma Schiavona”, conclude l’abate.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online