lunedì, Luglio 22, 2024
spot_img
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Nino D’Angelo, show al “Maradona” per ricordare gli anni Ottanta

Nino D’Angelo corona il suo sogno e regala al pubblico dello stadio Maradona una serata all’insegna dei successi degli anni ’80. Un concerto per più di quarantamila fedelissimi del “caschetto biondo”, dell’eterno “ragazzo della curva B” che riempie per una sera le tribune e il prato dell’impianto di Fuorigrotta con Marco Mengoni ospite a sorpresa. Lo show parte con il brano “Batticuore”, Nino è vestito di bianco al centro della passerella. Poi spazio al protagonista di tanti film “musicarelli”, come “Fotoromanzo”, ricordato sul ledwall dalla locandina dell’epoca. Non manca un omaggio alla squadra e al fuoriclasse del cuore. “Buonasera Napoli – dice D’Angelo – questo abbraccio mi appartiene da 50 anni. Eccomi nello stadio dei miei sogni, del mio grande amico Diego Armando Maradona ed è a lui che faccio questo omaggio”. Parte “Campiò”, brano del 2021, una delle poche eccezioni “contemporanee” in una scaletta fatta quasi esclusivamente di grandi classici. Anche se il pubblico non è lo stesso che ha regalato tre sold out a Geolier lo scorso fine settimana, il concerto è al passo con i tempi, l’intelligenza artificiale regala un inedito battibecco tra il Nino di oggi e il Nino di ieri, che appare sullo schermo e che richiama l’epoca dei matrimoni e dei primi passi dell’artista. Anche i ballerini indossano gli abiti di scena dei film e il caschetto, così come le ballerine, vestite come le fidanzate del Nino rubacuori dei film campioni di incasso. E così c’è spazio nello show anche per Roberta Olivieri che ha recitato con D’Angelo in sette pellicole del periodo d’oro, quello compreso tra il 1982 e il 1988. Si va avanti fino a sera tardi, il concerto veleggia accompagnato dall’entusiasmo dei fan sulle note degli evergreen. La sanremese “Marì” è impreziosita dalla voce di Marco Mengoni. I bis, ovviamente, sono altri super classici per garantire al pubblico del Maradona gli ultimi amarcord. Ad accompagnare D’Angelo, la band con Federico Luongo e Domenico Langella alle chitarre, Davide Costagliola al basso, Carmine Tortora al pianoforte, Massimo Gargiulo al pianoforte e tastiere, Vincenzo Coppola alle tastiere, Agostino Mennella alla batteria, Paolo Licastro al sax e la vocalist Milly Ascolese.

 

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com