Girano armati nel feudo del clan D’Alessandro, arrestati due giovani

CASTELLAMMARE- Due giovani in sella a uno scooter si aggirano di notte ad alta velocità nei pressi di Scanzano, la roccaforte del clan camorristico dei “D’Alessandro”. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Castellammare li fermano e identificano: sono il 18enne Pasquale Ciaco e il 19enne Mario Avitabile. L’ultimo è nipote di un affiliato al clan attualmente detenuto. Dicono che stanno andando al bar per raggiungere degli amici ma qualcosa nei loro sguardi e nell’atteggiamento con convince i militari, che li sottopongono a perquisizione. Nella cintola diCiaco, seduto dietro al guidatore, viene trovata una pistola semiautomatica con matricola punzonata. Dal sottosella dello scooter, guidato da Avitabile, saltano fuori dei guanti e uno scaldacollo. Vengono tratti in arreso per porto e detenzione di arma clandestina e tradotti nella casa circondariale di poggioreale.







Utenti online

Ci basta un like!

Se ti piace questo sito fai click sul pulsante sotto!