Muore folgorato mentre ruba cavi di rame da cabina Enel

CAIAZZO- Cadavere sul ciglio della strada, macabro ritrovamento lungo la provinciale 49 Villanova- Cesarano. Il cadavere era lungo la carreggiata, sul corpo c’erano segni di ustione. I carabinieri hanno in poche ore identificato il cadavere, si tratta di Costantin Valentin Badescu, rumeno di 36 anni, in Italia senza fissa dimora. A seguito del sopralluogo, effettuato dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Caserta, unitamente al medico legale, si è appurato che il rumeno è deceduto dopo essere rimasto folgorato mentre tentava di manomettere una cabina dell’Enel con l’intento di asportare i cavi in rame. La  competente Autorità Giudiziaria ha disposto l’esame autoptico sulla salma. Indagini in corso da parte dei Carabinieri della Compagnia di Caserta.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com