Casamarciano, finalissima col Montesarchio: la leggenda è dietro l’angolo

CASAMARCIANO (Nello Lauro- Il Mattino)- Appuntamento con la storia. Domani alle 16,30 l’Asd Casamarciano disputerà la finalissima del campionato regionale di Prima categoria. Lo spareggio con il Montesarchio è l’ultimissima tappa verso l’agognato salto di categoria e verso uno storico passaggio in Promozione. Un traguardo coltivato risultato dopo risultato nel corso di una stagione sportiva da incorniciare per risultati, entusiasmo e grinta mostrata sul campo dagli uomini di mister Nicola Litto. A parlare sono i risultati. Il Casamarciano ha costruito il suo successo soprattutto in casa: prima della finale play off i granata hanno realizzato 12 vittorie in 14 partite (con 33 gol fatti e appena 12 al passivo) che hanno portato in dote 37 punti sui 62 finali. Nello stadio “Nuovo Comunale” hanno dovuto inchinarsi alla furia granata San Michele Solofra (2-1), Intercampania (2-0). Mandamento (2-0), Pro Sangiorgese (3-1), Sirignano (1-0), Per San Marzano (4-1), Rizla Serino (1-0), Monteforte (5-3), Sporting Domicella (3-0), San Michele Serino (5-2), San Vincenzo (1-0) e Taurano (2-0). Un successo casalingo culminato con la splendida anche se difficilissima prestazione nella finale play off giocata ancora una volta nel “Nuovo comunale” contro il “Per San Marzano”. Lo zero a zero dopo 120 minuti di battaglia sotto un sole cocente e con l’incessante sostegno della tifoseria di casa ha garantito ai casamarcianesi di ottenere l’acceso alla finalissima con il blasonato Montesarchio, compagine dalla lunga storia calcistica quest’anno ripartita dalla prima categoria dopo il campionato di Eccellenza dello scorso anno. Un match tra le vincitrici delle finali play off dei gironi B e C che verrà disputato nel gioiello di via Seminario, vero talismano per la società del presidente Gennaro Carrino. Nella spasmodica attesa dell’incontro che definirà le sorti dell’intero campionato, intorno alla squadra si respira un clima di entusiasmo comprensibile: per la “matricola terribile” si tratterebbe della prima volta in Promozione e del secondo passaggio in categoria superiore in due anni. Un ruolino di marcia da vera big del calcio minore, una escalation di vittorie che ha galvanizzato un intero paese che crede nell’impresa. Per chi invece potrà essere solo col cuore al “Nuovo Comunale” , il Forum giovani di Casamarciano ha organizzato anche per la finalissima una speciale diretta web radio che permetterà di vivere dal vivo le emozioni per un’impresa che profuma già di leggenda.


No Banner to display








Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com