Maltempo: suore spalano neve nel Salernitano. Convento senza gas

SALERNO – Non si sono perse d’animo le suore del convento delle Figlie della Carità del Preziosissimo sangue, di Acerno che da 5 giorni sono senza gas perché l’autobotte con il rifornimento non riesce ad arrivare alla struttura. Le cinque suore hanno usato il camino per riscaldarsi ma il convento è molto grande e il freddo si fa sentire. Neanche la neve le ha fermate: la stessa madre superiora suor Maria Sofia Gambino, munita di scopa, ha liberato la sua macchina bloccata da 50 cm di neve e l’ingresso dell’istituto religioso. Il comune di Acerno – che si trova al centro dei monti Picentini – è tra i più colpiti da questa ennesima ondata di maltempo tanto che in una settimana sono stati consumati circa 300 quintali di sale.







Utenti online