Ospedale, odissea infinita. Blitz a Nola del deputato Pd Massimiliano Manfredi

Il deputato Pd Massimiliano Manfredi

Il deputato Pd Massimiliano Manfredi

NOLA- Blitz del deputato del Partito democratico Massimiliano Manfredi presso l’ospedale Santa Maria della Pietà di Nola. Il politico piddino ha effettuato una visita nel nosocomio per verificare lo stato dei lavori che stanno pregiudicando da mesi il completo funzionamento della struttura. Da tempo infatti sia il pronto soccorso che due sale operatorie sono off limits a causa delle opere di rifacimento; il reparto destinato alle emergenze sanitarie, in particolare, è relegato laddove un tempo vi erano le cucine della mensa. Una situazione inaccettabile che ha spinto Manfredi a recarsi a Nola ed a chiedere al direttore sanitario lo stato dell’arte dei lavori in corso. Da parte di Luigi Stella Alfano la conferma dell’ulteriore slittamento dei lavori del pronto soccorso, che verranno completati entro l’anno. Mentre per le due sale operatorie se ne parla tra due mesi circa. Massimiliano Manfredi ha chiesto che vengano attuate le aperture più urgenti (le sale operatorie ed il pronto soccorso); rispetto invece alla carenza di personale, il deputato ha dichiarato: “Chiederò alla Regione di autorizzare l’apertura di una short list, come avvenuto già in altre province, per mettere a disposizione del presidio specialisti in ortopedia, pediatria e ginecologia: reparti che necessitano urgentemente di risorse umane, così come va potenziato il personale infermieristico del nuovo reparto di medicina e oncologia, di recente inaugurazione. Allo stesso modo accolgo con grande favore l’imminente entrata in funzione dell’Unità di Emodinamica, che sarà attiva entro la fine dell’anno”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online