E’ un Napoli da pole position: Jackson Martinez o Coentrao?

di Claudio Cafarelli (Maidirecalcio)

E’ un Napoli inarrestabile in questi giorni. Dopo l’arrivo a Dimaro di Gonzalo Higuain, la società azzurra continua a lavorare sul mercato per consegnare al mister Rafael Benitez una squadra pronta a lottare per lo scudetto. L’arrivo dell’attaccante argentino ha acceso la tifoseria. Delirio a Fiumicino, Villa Stuart e infine a Dimaro. I sostenitori azzurri hanno accompagnato con canti e cori la prima giornata del Pipita. Un inizio scoppiettante che alimenta anche le vendite degli abbonamenti e dei biglietti per l’amichevole di lunedì al San Paolo contro il Galatasaray, dove tra l’altro verranno presentate anche le nuove maglie.

Ma come detto il Napoli non si ferma qui e dopo aver speso 40 milioni per il sostituto di Cavani (37 + 3 di bonus) si butta a capofitto su Jackson Martinez del Porto. Un rappresentante del giocatore è stato visto a Dimaro ed è stato raggiunto un accordo di massima col giocatore, anche sui  diritti di immagine. Per lui, sarebbe pronto un contratto quinquennale da 2 milioni a stagione. Con il sì del giocatore quasi raggiunto, il Napoli proverà a forzare la mano col Porto per non acquistarlo ai 35-40 milioni richiesti, ma proverà a scendere a 30-32 milioni, non di più. Dalla Colombia parlano di affare già fatto e anche in Italia alcuni spifferi confermano la conclusione della trattativa. Intanto secondo La Gazzetta dello Sport, dopo gli arrivi di Raul AlbiolJosè Callejon Gonzalo Higuian, il Napoli potrebbe mettere le mani anche sul nazionale portoghese Fabio Coentrao, esterno sinistro, ed erede di Juan Camilo Zuniga, qualora il colombiano venga ceduto.

Ma De Laurentiis è scatenato e lavora anche per il futuro. Sono stati avviati anche i contatti con l’entourage dell’attaccante del Palermo Cephas Malele, giocatore della Primavera rosanero impegnato con la prima squadra nel ritiro di St. Lambrecht. Malele, classe 1994, potrebbe restare comunque al Palermo per un altro anno.

Per il centrocampo invece l’agente di Marco Verratti Donato Di Campli ha confermato una voce trapelata nelle ultime ore sulle testate giornalistiche: il Napoli avrebbe presentato un’offerta mostruosa (circa 30 milioni di euro) per prendere il regista dell’Under 21: “Le offerte comunque non mancano, stamattina ne è arrivata una dal Napoli ma il Paris Saint-Germain vuole tenerlo. E’ disposto a raddoppiare lo stipendio, uno sforzo grande ma se la base è bassa anche raddoppiare non porta al livello degli altri”.

Ma cosa spinge il Napoli a imporsi con tanta fermezza sul mercato? Le tasse. Infatti le società sono soggette al pagamento dell’Irap sulle plusvalenze effettuate e i ricavi dalla cessione di Edinson Cavani costringerebbero la società azzurra ad un ingente pagamento; invece investendo l’intera somma incassata per Cavani sul mercato e spalmando tale investimento in un periodo medio di quattro anni verrebbe meno la mannaia dell’Irap.

Nota a margine: nessun giallo sul rinvio della conferenza stampa di Higuain a Dimaro. Il Napoli è stato tempestato di telefonate di giornalisti stranieri che non riuscivano ad arrivare per le 19.30 di oggi a Dimaro. La presentazione è spostata a domani alle 12.00.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online