Nuovo rogo nella cereria Nappi, paura per le emissioni

cereriaNOLA/SAVIANO- Un nuovo incendio è scoppiato ieri notte presso la Cereria Nappi a Saviano nel capannone industriale di Basile. L’incendio stamattina risultava ancora in corso e ha richiesto l’ennesimo intervento d’urgenza dei Vigili del Fuoco. La segnalazione arriva da Rifiutarsi.

Con ogni probabilità, ad andare a fuoco sono soprattutto i residui degli incendi precedenti. “Da sottolineare- si legge nella nota degli attivisti- che con questo tipo di residui, bruciando a temperature più basse, aumenta il rischio di rilascio di diossine nell’aria circostante che infatti ieri notte risultava altamente irrespirabile, pizzicando subito in gola. Purtroppo nel quartiere di via Polveriera a Nola e di via Minichini a Saviano, la situazione rimane sempre al limite del surreale. Nonostante la calura estiva, gli abitanti della zona sono costretti a rimanere barricati in casa per evitare di inalare possibili sostanze nocive. A quanto pare a ben 26 giorni dall’inizio, la situazione non sembra avviarsi in alcun modo verso la normalità. A proposito, chi era che aveva dichiarato che era tutto sotto controllo”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online