Perde il controllo della moto: 44enne muore sul colpo

MELITO – Un centauro di 44 anni è deceduto, nel tardo pomeriggio di ieri, sulla strada provinciale 500, conosciuta come ‘Perimetrale di Melito’, mentre era alla guida di un Yamaha 600 diretto verso Napoli. Dario Dell’Anna, arrivato poco dopo il complesso del carcere di Secondigliano, su un tratto di strada con una curva e con il limite di velocità di 70 chilometri orari, ha perso il controllo della moto per cause ancora in corso di accertamento. L’urto all’altezza di un palo per l’illuminazione stradale, tra la parte anteriore sinistra del motociclo contro il guardrail. L’uomo, nell’impatto, è deceduto per aver battuto la testa e riportato un grave trauma cranico. Il veicolo, invece, ha proseguito la sua corsa per circa 200 metri. Sul posto gli agenti della polizia stradale di Napoli che hanno chiuso il tratto di strada per circa due ore, per consentire ai mezzi di soccorso la rimozione della salma, il recupero del veicolo incidentato, i rilievi tecnici e il ripristino in sicurezza della sede stradale. Non si sono avute grosse ripercussioni sulla viabilità che, tuttavia, ha registrato rallentamenti. Sono in corso indagini per accertare se vi sia un’eventuale responsabilità di terzi, nonostante i numerosi automobilisti accorsi sul luogo dell’incidente, infatti, non vi sono testimoni del sinistro.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online