Fucile e pistola in casa, mini arsenale sequestrato ad Avella: un arresto

AVELLA- Fucile, pistola e munizioni di caccia. Il piccolo arsenale illegale è stato rinvenuto in casa di un 50enne di Avella, un operaio che è stato arrestato dai carabinieri della stazione cittadina. L’uomo è incappato nei controlli dell’Arma per la prevenzione e la repressione dei reati collegati alle armi. Nella sua abitazione c’erano un fucile da caccia con matricola alterata, una pistola a salve priva del tappo rosso e munizioni da cacciatore. Tutto detenuto illegalmente. Il fucile marca Breda aveva la matricola abrasa.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online