venerdì, Marzo 1, 2024
spot_imgspot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Povero ma in grado di prestare milioni di euro, denunciato banchiere clandestino

Imprenditori in difficolta’ ma anche privati privi delle garanzie necessarie per ottenere prestiti dalle banche in via legale. E’ questo il target delle persone che per quasi dieci anni, almeno dal 2004, si sono rivolte alla banca clandestina messa su in un paesino del salernitano, a Ispani, da un uomo, risultato totalmente sconosciuto al fisco. A smascherare il canale illegale di prestiti e’ stata la Guardia di Finanza di Sapri. L’identikit dell’uomo, di cui non sono state divulgate le generalita’, e’ quello di un 50enne, con famiglia, che conduceva uno stile di vita modesto nonostante il capitale accumulato grazie agli interessi ricavati con la sua ‘banca’: il cinquantenne, che risultava nullatenente e nullafacente, era riuscito a erogare illegalmente prestiti per 6 milioni di euro, pur senza applicare tassi usurari, evadendo il fisco per 9 milioni di euro. Un’attivita’ redditizia che in tempi di crisi riusciva a registrare molte richieste dall’intera provincia. Si rivolgevano a lui imprenditori ma anche privati che non potevano dare garanzie alle banche per ottenere prestiti: dai fondi necessari a mantenere un’azienda alle spese per sostenere un matrimonio all’acquisto di un’auto. Ma la banca clandestina scoperta dai finanzieri di Sapri non e’ un caso isolato.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com