Traffico di tartarughe in via di estinzione, nei guai 24enne

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Portici-Ercolano, nell’ambito di un servizio di polizia giudiziaria finalizzato al contrasto del commercio illegale di animali di specie protetta, hanno denunciato in stato di libertà un 24enne di Ercolano per ricettazione, detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio e per violazione alla normativa sul commercio di specie animali in via di estinzione. A coadiuvare gli agenti della Polizia di Stato nelle operazioni di indagine è sceso in campo anche l’E.I.T.A.L. (Ente Italiano Tutela Animali) con il suo coordinatore Antonio Colonna, uno dei massimi esperti italiani in tema di zoomafia.  Le indagini hanno avuto inizio su segnalazione della troupe televisiva della nota trasmissione “Striscia la Notizia” intervenuta sul posto con il suo inviato “Fratello degli Animali” Edoardo Stoppa durante le fasi dell’operazione. I poliziotti di Portici e gli operatori dell’E.I.T.A.L. hanno infatti sorpreso a Piazzale de Lauzieres a Portici il 24enne mentre tentava la vendita illegale di alcune tartarughe di specie protetta. All’interno del veicolo utilizzato dal giovane, i poliziotti hanno rinvenuto, poggiati sul seggiolino anteriore, due contenitori in polistirolo richiusi, mentre sul sedile posteriore del veicolo, un’altra scatola, anch’essa richiusa. All’interno dei primi c’erano 60 piccole tartarughe di terra. Nella scatola posta sul sedile posteriore del veicolo c’erano invece 20 esemplari di tartarughe adulte di terra, in evidente stato di sofferenza. Ogni singola tartaruga era infatti stata impacchettata con del nastro da imballaggio che permetteva di lasciare scoperto solo un piccolissimo spazio all’altezza della testolina. Gli animali erano posizionati all’interno della scatola su più piani. Il 24enne, di fronte all’evidenza dei fatti ha quindi spontaneamente riferito di praticare la vendita illegale di animali protetti. I poliziotti hanno pertanto perquisito anche la sua abitazione di via Cozzolino ad Ercolano e sul balcone hanno trovato, all’interno di un contenitore in legno, altri 60 esemplari di baby tartarughe di terra, mentre in altro contenitore altri 3 esemplari di tartarughe adulte di terra. Inoltre all’interno del bagno dell’abitazione, è stata rinvenuta una pianta alta 180 cm circa con diametro di 24 cm posta in un vaso e che, successivamente all’analisi qualitativa svolta dalla Polizia Scientifica, è risultata essere marijuana. Il giovane è stato pertanto deferito all’Autorità Giudiziaria.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online