venerdì, Maggio 31, 2024
spot_img
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

La camorra nolana ha un nuovo pentito, Aniello Acunzo collabora con la giustizia

Aniello Acunzo
Aniello Acunzo

NOLA- Trema la camorra del Vallo di Lauro. C’è un nuovo collaboratore di giustizia, è Aniello Acunzo, 45enne pregiudicato di Caivano ed uomo di vertice del clan Cava. L’uomo ha dichiarato di volere diventare collaboratore di giustizia e la notizia è venuta fuori nel corso del processo in cui è imputato per associazione a delinquere ed estorsione. Il procedimento è in corso a Nola, il pm è Francesco Soviero della Direzione distrettuale antimafia. Acunzo fu arrestato nel 2012 perché considerato tra quelli che protegevvano la latitanza del giovane ras Salvatore Cava, il pupillo del clan che appena 26enne comandava la camorra quindicese e fu arrestato nel 2010 a due passi da casa, a Pago. In seguito fu accusato di associazione a delinquere di stampo camorristico ed estorsioni, era nel commando che aveva chiesto il pizzo ad un ristoratore di Nola.

Con l’ufficialità del suo pentimento, si aspettano novità eclatanti. Non solo sugli affari dei Cava, ma anche sulla nuova alleanza nolana, il ricostituito clan che avrebbe voluto prendere il posto dei Russo.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com