venerdì, Marzo 1, 2024
spot_imgspot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

“Mandatopoli” in Consiglio, lo scandalo del settore Finanze approda in aula

comune_nolaNOLA- Lo scandalo “Mandatopoli” approda in Consiglio comunale. Fissato per lunedì 14 ottobre alle 10 il Consiglio richiesto da sette consiglieri comunali, prima firmataria Chiara Ruocco (Città Viva) per discutere della inchiesta di Procura e Guardia di Finanza che ha gettato ombre sulla gestione del Servizio finanziario del Comune di Nola. Mandati per migliaia di euro firmati dal 2004 al 2009 in favore di persone non aventi diritto da parte di almeno una dipendente che si è dimessa alla vigilia dello scoppio dello scandalo. Altri mandati relativi al periodo di tempo che va dal 2009 al luglio 2013 sotto la lente degli inquirenti, ed un buco nei conti di almeno due milioni di euro “scavato” ricorrendo a residui passivi non annullati dai dirigenti. Con questa tecnica beneficiavano privati ed imprese: l’ultima beneficiaria sarebbe stata una casalinga non residente a Nola destinataria di circa 12mila euro senza averne alcun diritto.

Ad un mese dallo scoppio dello scandalo dei mandati gonfiati l’assise nolana discuterà della vicenda in un Consiglio comunale che si preannuncia movimentato. Il terremoto che è seguito alla apertura dell’inchiesta si è già fatto sentire: il Settore finanziario è stato totalmente rivoluzionato con il trasferimento dei dipendenti, mentre attualmente al vertice vi è il segretario generale Montazzoli per indisponibilità del ragioniere capo Marotta (colui che ha dato la stura alle indagini). La seduta assembleare sarà pure occasione per la minoranza per ottenere risposte dalla maggioranza anche su altri aspetti come la “fuga” dei Revisori dei Conti dalla Commissione tecnica istituita all’indomani della apertura dell’inchiesta.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com