Sesso nel cimitero di Cimitile, Greco al sindaco: “Rovinata l’immagine del paese”

Carmine Greco

Carmine Greco

CIMITILE- Sesso nel cimitero di Cimitile, la minoranza consiliare chiede lumi all’amministrazione e chiede che si tuteli l’immagine del paese. Tutto ha inizio dalla pubblicazione su molti siti di una notizia di cronaca locale finita anche sulle pagine dei quotidiani nazionali. Quella della coppia sorpresa a fare l’amore nella cappella gentilizia del defunto marito di lei, all’interno del cimitero di Cimitile, è una vicenda finita sulle bocche di tutti. Ad una settimana dalla diffusione della storia, però, la minoranza consiliare rappresentata dal consigliere Carmine Greco (Progresso e Libertà) insorge. E scrive al sindaco chiedendo che sia tutelata l’immagine del paese: “In riferimento alla notizia diffusa- si legge nella nota inviata al sindaco Nunzio Provvisiero lo scorso 24 ottobre- ripresa da alcuni quotidiani ed emittenti nazionali e non rispondente al vero stando alle reiterate testimonianze del custode del cimitero di Cimitile, questo gruppo consiliare, nell’interesse della comunità cimilitese chiede di sapere se il Comune ha effettuato una indagine presso la fonte di informazione al fine di verificare la veridicità della notizia riportata”. Specifica Greco: “In questo modo si lede l’immagine di un paese riconosciuto in tutto il mondo come il paese delle Basiliche”. Infine “Progresso e libertà” chiede al sindaco come intenda tutelare l’immagine del paese.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online