martedì, Aprile 16, 2024
spot_imgspot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Acqua oleosa e ‘disgustosa’ dai rubinetti di Polvica, scatta la petizione

Enzo De Lucia
Enzo De Lucia

Con una comunicazione indirizzata alla società Gori, al sindaco, al vicesindaco delegato per Polvica, all’assessore e al dirigente Tutela Ambiente del comune di Nola, sono state inoltrate le firme dell’intera comunità di Polvica, raccolte per protestare sui requisiti di qualità della fornitura dell’acqua pubblica nella popolosa frazione che accoglie cittadini appartenenti ai comuni di Nola, San Felice a Cancello, Acerra e Roccarainola. Referenti e promotori principali dell’iniziativa Pasquale e Daniele De Luca che si sono impegnati per raccogliere le firme, trainando in modo concreto l’iniziativa ben accolta dall’intera popolazione, la cui acqua ha sempre rappresentato un vanto per la gente non solo del luogo, ma anche di passaggio. Infatti, la fontana principale che si trova di fronte la Chiesa cittadina, è divenuta un autentico monumento per la gente del luogo. “Da circa un mese- protestano i residenti- nella frazione di Polvica si verifica un increscioso episodio, l’acqua pubblica erogata dalla società in indirizzo è dal sapore disgustoso e oleosa. Tale stato sta creando non pochi disagi alla comunità, poiché è impossibile berla, nonché cucinarvi, per il troppo calcare, al punto che qualche cittadino, soprattutto bambini, hanno avuto delle reazioni allergiche. Inoltre si è riscontrato che gli abiti lavati rimangono macchiati. Alla luce di quanto descritto, la situazione risulta estremamente drammatica per la cittadinanza che è costretta ad acquistare giornalmente acqua da bere e per cucinare, con chiaro danno per le finanze familiari, nonostante si paghino i dovuti consumi”. Nei giorni scorsi il vicesindaco De Lucia, delegato alla frazione di Polvica, ha disposto prelievi di acqua presso le fontanine pubbliche situate in piazzetta Padre Pio, piazzetta Primavera e la principale piazza San Vincenzo Ferreri, per verificarne la non pericolosità.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com