martedì, Giugno 18, 2024
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Benitez: “Non abbiamo accordi con nessuno. Hamsik out per prudenza”Rafa Benitez è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Napoli – Sampdoria.


di Claudio Cafarelli (Maidirecalcio.com)

Rafa Benitez è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Napoli – Sampdoria.

Ecco quanto dichiarato dal tecnico azzurro: “Vogliamo continuare la strada intrapresa, giocare al livello di Dortmund e Arsenal e vincere di più.Hamsik? Preferiamo aspettare con prudenza e più allenamenti prima di recuperare gli infortunati. Mercato?Duvan è un nostro giocatore. Noi abbiamo un vantaggio come Arsenal e Tottenham: squadra forte, al vertice e con equilibrio finanziario. Non abbiamo bisogno di vendere per comprare, questo è il vantaggio che abbiamo. Se vogliamo comprare, compriamo. Per arrivare a giocatori come Mata e David Luiz possano lasciare una squadra come il Chelsea, ad esempio. Parlare di Mascherano non ha senso. Dobbiamo cercare giocatori di livello e ruolo specifico per noi e lavoriamo per questo. Lavoriamo su un giocatore specifico per la squadra e poi vediamo se da un punto di vista economico è fattibile. Gonalons? Tanti nomi ci sono nel mercato, non abbiamo accordi con nessun giocatore. Questo lavoro lo fanno Bigon e lo scouting, lavorando insieme. Siamo d’accordo quasi su tutto, 99%. Stiamo lavorando da mesi per trovare il giocatore giusto per noi, tanti nomi non sono veri, qualcuno è vero, ma solo il 10%.

Juventus-Roma? Non posso fare niente, ciò che posso fare è parlare alla squadra della Sampdoria, concentrarsi e vincere domani, essere sicuri di fare la nostra strada. Se loro rallentano dobbiamo essere preparati. Non bisogna guardare gli altri ma la nostra squadra. Bisogna lavorare per dimostrare il livello espresso in Champions, lavoriamo con tutti per farlo. Parlando di caratteristiche e ruolo, ho guardato la Premier e non vedo giocatori del livello di Raul Albiol, non ci sono tanti difensori centrali con la sua qualità. Come non ci sono difensori disponibili sul mercato, senza sborsare 30 milioni, che siano migliori di Fernandez e Britos. E’ difficile cercare dei giocatori, abbiamo tanti nomi ma qualcuno non si può comprare. Facciamo l’offerta ma spesso dicono no. Non è facile il mercato di gennaio, abbiamo ancora qualche nome ma spesso non sono disponibili perché vogliono vincere il campionato e la Champions. Sono molto soddisfatto di Duvan, rimarrà qua. Siamo contenti di quello che abbiamo. Ritorno dalle vacanze? Abbiamo lavorato con due gruppi: gli europei sono stati perfetti, anche il secondo gruppo è apparso quasi perfetto. Il nostro problema è che abbiamo infortunati di lungo corso e che hanno bisogno di tempo. C’è qualche risentimento muscolare ma credo che la prossima settimana rientrerà qualcuno. Sampdoria?Mihajlovic ha dato personalità alla squadra, l’unica certezza è che non scenderà in campo quando ci sono punizioni da posizioni pericolose. La mentalità e l’approccio alle partite è buono, dobbiamo essere più concreti in avanti e questo aiuterà anche la fase difensiva e l’equilibrio. Ci sono sei partite a gennaio, meno degli altri mesi con la Champions. Mercato troppo lungo? Il mercato è decisamente troppo lungo sia in estate che in inverno. Dovrebbe essere più corto. Hamsik? Abbiamo deciso che fosse giusto aspettare e averlo al 100% con un rischio minore di ricaduta. Swansea? Lo conosco bene. Sarà difficile, giocano da anni con la stessa idea e non è facile. Mercato per l’estate? Io lavoro con Bigon e il presidente, adesso stiamo lavorando per gennaio. Tutti gli acquisti che abbiamo fatto possono rimanere qui per tempo, non prendiamo giocatori per un’annata, ma per un lungo corso garantendo il futuro del Napoli. Penso sempre di vincere, ogni partita, ogni mese e ancora di più”.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com