Camorra, sequestrata società in castello di proprietà della moglie di Pasquale Galasso

castello di miasino con logoOTTAVIANO- C’è anche una società, la srl “Castello di Miasino”, con sede nell’omonimo castello in località Miasino (Novara), sulle alture piemontesi, tra i beni mobili sequestrati dai carabinieri del Nucleo investigativo di Torre Annunziata a Grazia Galise, moglie di Pasquale Galasso, ex elemento di spicco della Nuova Famiglia, clan che negli anni ’80 era in lotta con la Nuova Camorra Organizzata di Raffaele Cutolo.     Messi i sigilli anche conti correnti, beni aziendali e strumentali. Il decreto di sequestro preventivo ai fini della confisca è stato emesso dalla Corte di Assise di Appello di Napoli su richiesta della direzione distrettuale antimafia.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online