Esplode fabbrica fuochi artificio, 3 morti e 7 feriti

qualianoQUALIANO – Tre persone sono morte e sei sono rimaste ferite nell’esplosione di una fabbrica di fuochi d’artificio avvenuta stamani a Qualiano. Sul posto si sono recati vigili del fuoco e agenti del commissariato di polizia di Giugliano. In seguito all’esplosione si è sviluppato un incendio. Secondo le prime informazioni, 5 persone sono rimaste ferite, di cui 3 in maniera grave. Il fatto è avvenuto in località Ponte Riccio, a ridosso della zona industriale di Giugliano.  Il bilancio è di due morti e sette feriti.  I morti – come riporta il Mattino.it – sono Luigi Capasso, 45 anni, Gabriele Vallefuoco, 66 anni e Raffaele Schiattarella. Tre persone ferite gravemente: Salvatore Schiattarella, ricoverato al Cardarelli di Napoli, Francesco Imperatore e Girolamo Schiattarella sono ricoverati all’ospedale di Pozzuoli. L’area è stata circoscritta. Sul posto sono giunti i parenti delle persone che, a quanto si è appreso, lavoravano tutte nella fabbrica che risulta – ai primi accertamenti compiuti dalla polizia – regolarmente autorizzata.

(foto Ansa.it)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online