Cacciato dal bar, torna e appicca incendio

OTTAVIANO- Cacciato da un bar perché infastidisce i clienti, torna “armato” con un secchio di benzina e dà fuoco al gazebo del locale. I carabinieri  hanno arrestato per danneggiamento aggravato Antonio Ivine, 24 anni, residente a San Giuseppe Vesuviano. Il giovane è stato bloccato su via Prisco, immediatamente dopo aver aggredito a calci e pugni il titolare di un bar che lo aveva allontanato perché chiedeva denaro ai clienti.
Subito dopo, procuratosi un secchio con liquido infiammabile ha appiccato il fuoco al gazebo dell’esercizio commerciale danneggiandolo.
L’aggredito ha riportato contusioni guaribili in 5 giorni. Le fiamme sono state spente con un estintore dai dipendenti del bar e da alcuni avventori.
Il 24enne è ai domiciliari.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online