Cade dal quinto piano, muore bimba di 7 anni. “Era in castigo per aver rubato caramelle”

PALERMO –  Sono stati interrogati a lungo i genitori della piccola Michelle, la bambina di sette anni, morta ieri sera dopo essere caduta dal quinto piano di un palazzo in via Corradino di Svevia, nel quartiere Zisa a Palermo. La piccola, dopo essere stata soccorsa dai sanitari del 118, è stata trasportata all’Ospedale dei bambini, ma è morta subito dopo a causa delle gravi ferite riportate nella caduta. Secondo quanto raccontato dalla madre, dove è morta alcune ore dopo, la bimba sarebbe stata messa in punizione dopo avere rubato delle caramelle. In pochi minuti la tragedia. La piccola, figlia di un commerciante palermitano e una nigeriana, è caduta dal quinto piano e gli inquirenti cercano di capire se sia caduta o se si sia gettata volontariamente.

NO AUTOPSIA – Non sarà eseguita l’autopsia sul corpo della bambina che, quindi, restituito alla famiglia anche se l’indagine della Procura, coordinata dal pm Ennio Petrigni, prosegue per tentare di accertare quanto accaduto ieri sera. (adnkronos)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online