Ruba reperti di Pompei per venderli su e bay e comprare I Phone: 16enne nei guai

POMPEI- Ruba un reperto di Pompei per comprarsi l’I Phone. L’incredibile storia arriva dagli scavi archeologici pompeiani, quelli già quotidianamente nell’occhio del ciclone. Un ragazzino di 16 anni, olandese ma residente in Germania, in visita nella città dell’eruzione coi genitori, ha deciso di rubare frammenti di una tegola e di una anfora in via dell’abbondanza. Ma un altro turista se ne è accorto ed ha avvertito la vigilanza e poi i carabinieri che lo hanno denunciato e riaffidato ai genitori, restituendo alla sovrintendenza quanto rubato. Secondo quanto ricostruito, il giovane voleva mettere i reperti su e bay per ottenere una somma sufficiente a comprare un I Phone.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online