martedì, Aprile 16, 2024
spot_imgspot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Avvocati in rivolta, a Nola si costituisce la Mga

 NOLA- S’insedia anche a Nola l’associazione Mga acronimo di “Mobilitazione generale degli avvocati” : un’associazione forense di matrice sindacale nata su iniziativa dell’avvocato Cosimo D. Matteucci di Barletta, fondatore ed attuale Presidente. L’associazione si fa carico sostanzialmente di denunciare  l’esosità e l’iniquità del vigente sistema previdenziale ed assistenziale forense, sostenendo la necessità di aprire con la Cassa Forense un tavolo di confronto ampiamente partecipato e rappresentativo, finalizzato all’elaborazione di nuove soluzioni più attente soprattutto alle esigenze dei giovani avvocati ed in generale degli avvocati portatori di redditi medio – bassi sui quali, di fatto, grava ad oggi il maggior peso del sacrificio contributivo. La revisione del sistema pensionistico è, infatti, inderogabile anche in ragione della congiuntura economica particolarmente sfavorevole per la categoria e della crisi, ormai cronica, in cui versa la professione forense, da tempo vessata da politiche trasversali finalizzate da un lato ad aumentarne i costi di esercizio (obbligatorietà della formazione professionale – abolizione dei minimi tariffari ed incremento della contribuzione previdenziale) e dall’altro ad eroderne gli ambiti di competenza a vantaggio di altre figure professionali. Quest’ultimo riferimento è all’istituto di recente introduzione e fortemente avversato da M.G.A., della mediazione civile, strumento con il quale di fatto si tenta di aprire una nuova breccia nel già travagliato sistema della giustizia a favore della privatizzazione della gestione del contenzioso civile con tutti i prevedibili rischi di mercanteggiamento dei diritti, soprattutto a discapito delle fasce economicamente e socialmente più deboli della  popolazione. Altri e scottanti i temi sul banco degli imputati che di volta in volta verranno fatti presente. Il movimento sta conoscendo una rapidissima diffusione su scala nazionale dimostrando un’enorme capacità di penetrazione capillare nella categoria, ad oggi infatti ed in poco più di sei mesi di attività, si registrano oltre 7.500 iscritti organizzati su base territoriale con referenti presso le locali sezioni di Tribunale, Referenti presso i vari Consigli dell’Ordine e Referenti regionali.

Le referenti del neonato presidio nolano sono l’avvocato Teresa Petillo e la dottoressa Francesca Scudiero che si preoccuperanno pertanto, di agevolarne la diffusione , facendo proselitismo tra i colleghi interessati a reagire alle criticità in cui versa la bistrattata categoria. Trasparenza ed equa distribuzione degli incarichi di nomina giudiziaria, massima conoscenza e informazione delle attività del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, dei delegati alla cassa forense e all’Organismo unitario avvocatura., efficacia delle strutture e degli organismi dell’Ordine, sono i diktat base dell’associazione che si preoccuperà per altro della qualità della formazione professionale e dell’aggiornamento professionale gratuito, affinché vengano garantite le migliori condizioni di esercizio della professione ed il miglior funzionamento della giustizia locale.

Bisogna avere una visione nuova dell’avvocato- spiega l’avvocato Teresa Petillo-  non solo quale professionista ma soprattutto quale lavoratore, che seppur senza un datore di lavoro e contratto collettivo nazionale di lavoro si trova nella posizione di subordinazione di chi siede sulla poltrona del comando. La battaglia è contro i disagi causati da un continuo cambiamento di normative e della inidonea strumentazione e del peso della cassa in costante aumento”. 

E’ fitto il calendario di appuntamenti dell’Mga , nata da cinque anni che si muove a grandi passi nella lotta per la sopravvivenza della categoria, prossimo infatti sarà l’incontro a Roma 8, 9 e 10 settembre : “NO CASTA DAY”- “Unirci per il cambiamento”, dove verranno affrontati temi come la promozione e lo sviluppo della concorrenza , le norme che valorizzino il merito e che tutelino i consumatori. 

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com