Giglio pubblicitario a Nola, continuano polemiche sull’uso dell’obelisco e la sicurezza

NOLA- Continua a scatenare polemiche il giglio montato nelle scorse settimane nei pressi di una attività commerciale di via Saccaccio a Nola. La struttura lignea è stata costruita per fare da attrazione natalizia per il negozio, una decisione che ha destato curiosità e lamentele tra i nolani, soprattutto tra i cultori della festa dedicata a San Paolino che sottolineano anche una violazione dell’articolo 12 dello Statuto della Fondazione Festa dei Gigli (“La fondazione si adopera per il riconoscimento della Festa dei Gigli come patrimonio dell’Umanità, e per l’attribuzione al Giglio della qualità di bene artistico culturale, espressione della religiosità popolare, in particolare allo scopo di impedirne la riproduzione”). Proprio dall’ente preposto alla tutela del giglio però non sono ancora arrivati commenti alla iniziativa privata. Nel frattempo c’è chi continua a fotografare bambini che si arrampicano sulla base dell’obelisco ed a chiedere, attraverso il nostro quotidiano on line, di approntare misure di sicurezza adeguate anche nella peculiare nuova location come si fa a giugno in quelle storiche.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online