Nola, controlli della Polstrada: patenti ritirate, sequestri e multe per 17mila euro

NOLA – Le pattuglie della polizia stradale di  Nola e Napoli hanno intensificato i controlli sul territorio nolano per prevenire fenomeni di illegalità e  contrasto all’immigrazione clandestina. Nola è il crocevia stradale del traffico pesante proveniente dalla Puglia, Calabria e Sicilia  e diretti al Nord. Gli uomini della polstrada napoletana, coordinati dal primo dirigente Carmine Soriente  e diretti dal comandante del distaccamento di Nola Sabato Arvonio hanno proceduto nel fine  settimana a 120 controlli di autoveicoli ed autocarri pesanti sulle arterie principali della strada statale 7bis e  strada statale 162, procedendo a 13   sequestri di autoveicoli per mancata polizza assicurativa di cui 5 già erano  sottoposti a sequestro per lo stesso motivo. Sono state ritirate 8 patenti per scadenza di validità e eccesso di velocità e 5 a conducenti di mezzi pesanti per guida per  alterazione del cronotachigrafo a seguito di ritrovamento di calamite che interrompevano il circuito  di alimentazione dello strumento alterando cosi i tempi di riposo  del conducente. Durante i controlli, inoltre, gli agenti hanno ritiravato la patente anche ad un conducente di un autoveicolo  dopo l’impatto contro un guardarail senza conseguenze. Invitato  presso gli uffici della polizia stradale di Nola i responsabili della squadra investigativa accertavano che il 40enne di Nola  era invalido in quanto affetto da psicosi schizofrenica con tendenze al suicidio quindi non aveva  i requisiti per il rinnovo della patente di guida.  In questo wekenda la polizia stradale ha elevato multe per oltre 17000 euro.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online