Nola, solidarietà e cultura per grandi e piccini: comincia il Natale Pro Loco

NOLA – Sulle note della canzone più tenera che c’è, comincia la festa del Natale per la Pro Loco Nola Città d’Arte. Sabato 19 dicembre alle 18 ci sarà infatti la tradizionale sonata di “Tu scendi dalle stelle” con partenzada slargo Sant’Alfonso Maria De’ Liguori; dal luogo ormai mitico dove nel 1754 il Santo napoletano, ospite dei fratelli Zamparelli, concepì e suonò la pastorale, il corteo di zampognari porterà la dolce melodia in giro per il centro storico di Nola per concludere l’esibizione presso il Mercatino di Piazza Immacolata. Inoltre, per tutta la serata la Pro Loco ospiterà la fiera natalizia degli artisti dell’handmade, con presepi, addobbi e idee regalo e con la partecipazione dei volontari della Caritas Diocesana di Nola, presenti con l’iniziativa “Pianta la Speranza” finalizzata a sostenere le opere caritative sul territorio diocesano. Una giornata interamente dedicata ai più piccoli sarà invece quella di domenica 20 che vedrà la partecipazione straordinaria di Babbo Natale e dei suoi aiutanti, a Nola per incontrare i bambini e raccogliere le letterine che adorneranno l’Albero dei Desideri di Slargo Sant’Alfonso. L’appuntamento è dalle 10 alle 12 intorno all’Albero, dalle 17 alle 20 al Mercatino di Piazza Immacolata. A chiudere la tre giorni di festeggiamenti proposti dalla Pro Loco di Nola, i giochi gonfiabili di Babbo Natale Trampoliere e degli elfi, che allieteranno il centro storico dalle ore 10 alle 17 della Vigilia di Natale. Il Natale in Pro Loco, però, continua con gli appuntamenti riservati ai soci e aperti a tutti gli amici. Il 23 dicembre alle ore 18,30 ci sarà il tradizionale scambio di auguri di Natale, mentre il giorno 27 dalle ore 19 appuntamento in sede con la tombola e i giochi delle feste. L’ultima manifestazione dell’anno è invece fissata per il 30 alle ore 18 per il brindisi augurale con vin brûle e panettone.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online