Città Metropolitana di Napoli, ecco i 24 consiglieri eletti

NAPOLI – La Città Metropolitana di Napoli (ex Provincia) ha il suo nuovo consiglio. Sono stati proclamati ieri pomeriggio i 24 nuovi rappresentanti dell’ente guidato dal sindaco Luigi De Magistris. Altissima l’affluenza al voto con il 94,34% degli aventi diritto (1537). In totale hanno espresso un voto in 1450, di cui 1136 uomini e 314 donne, fra i sindaci e i consiglieri dei 92 comuni dell’ex Provincia di Napoli.

RIPARTIZIONE SEGGI – La ripartizione dei seggi è la seguente: 9 attributi alla lista “Con de Magistris”, 7 al Partito Democratico, 5 a Forza Italia, 1 al Movimento 5 Stelle, 1 a Napoli Popolare, 1 a Noi Sud.

I 24 ELETTI – I consiglieri eletti sono 24: David Lebro, Salvatore Pace, Francesco Iovino, Elena Coccia, Paolo Tozzi, Carmine Sgambati, Elpidio Capasso, Marco Ponticiello e Domenico Marrazzo (Lista Con de Magistris), Giuseppe Jossa, Nicola Pirozzi, Giuseppe Tito, Michele Maddaloni, Giuseppe Cirillo, Alessia Quaglietta e Agostino Pentoriero (Partito Democratico), Felice Di Maiolo, Antonio Caiazzo, Francesco Cascone, Katia Iorio e Rosario Ragosta (Forza Italia), Danilo Roberto Cascone (M5S), Raffaele Lettieri (Napoli Popolare), Vincenzo Carbone (Noi Sud).

I NUMERI – Il più votato al Consiglio della città metropolitana di Napoli è Felice Di Maiolo, consigliere di Forza Italia con cifra ponderata di 5001. Al secondo posto invece David Lebro nella coalizione DemA. Tre sono i sindaci che andranno a rappresentare l’area metropolitana come consiglieri. I democrat Giuseppe Cirillo e Giuseppe Tito, rispettivamente sindaco di Cardito e di Meta di Sorrento. Per Napoli Popolare il sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri. Il più votato, Di Maiolo, consigliere di FI e sindaco di Mariglianella. Infine, l’unico eletto della lista Noi Sud, con cifra ponderata di 1391, Carbone Vincenzo che è primo cittadino di Palma Campania. Novità di queste elezioni è rappresentata da Cascone Danilo Roberto, il primo consigliere a rappresentare il M5S, nonché il più giovane tra gli eletti con cifra ponderata di 3069. Nella lista “Con de Magistris” oltre ai 5 consiglieri del comune di Napoli: David Lebro, Salvatore Pace, Elena Coccia, Carmine Sgambati, Elpidio Capasso, ci sono Francesco Iovino, Paolo Tozzi, Domenico Marrazzo e Marco Ponticiello. Sette rappresenteranno il partito di Matteo Renzi nell’area metropolitana. Lo stesso numero che alle precedenti elezioni il Pd conquistò per Palazzo Matteotti: Giuseppe Jossa, Nicola Pirozzi, Giuseppe Tito, Michele Maddaloni, Giuseppe Cirillo, Alessia Quaglietta e Agostino Pentoriero. Perde due consiglieri rispetto al 2014, Forza Italia che entra a fare parte del Consiglio con 5 consiglieri. Oltre a Felice di Maiolo ci sono Antonio Caiazzo, Francesco Cascone, Katia Iorio e Rosario Ragosta. Per Napoli Popolare: Raffaele Lettieri. Noi Sud avrà come rappresentante Vincenzo Carbone e per il Movimento 5 Stelle il giovanissimo, Danilo Roberto Cascone.

I NOLANI – Primo posto in assoluto per Felice Di Maiolo sindaco di Mariglianella con 5001 voti, 4115 voti per il consigliere comunale del Pd  Giuseppe Jossa, Francesco Iovino di Saviano raccoglie 3779 voti, il sindaco di Palma Campania Vincenzo Carbone conta 1379 preferenze, 106 voti per Rina Russo (vicesindaco Tufino), 87 voti per il consigliere comunale di Mariglianella del M5S Leopoldo Esposito. Nessun voto per Antonio Amato (vicesindaco di Cicciano), Salvatore Caporaso (consigliere comunale di Casamarciano) e Giuseppe Russo (consigliere comunale di Roccarainola).

 
Print Friendly, PDF & Email



Utenti online